Transmedia Way – Guida galattica per storyteller, comunicatori e designer

Benvenuti nella transmediasfera, un universo magico e denso di storie, di brand, di forme di consumo ed esperienze interattive. Un ecosistema ricco di tecnologia, polimorfo e incredibilmente attraente. Fare transmedia significa creare universi immaginativi e storie distribuite simultaneamente su più media per l’intrattenimento, l’informazione e la comunicazione, per la promozione di brand e per le istituzioni, per la moda e le arti, per l’istruzione o per cause umanitarie. Basta guardarsi intorno per accorgersene: schermi, device, “sceneggiature invisibili”… il transmedia è dappertutto, anche laddove non lo percepiamo, il più delle volte. E l’autore, il creativo, il designer? Come qualsiasi organismo pioniere, di storia in storia sta mutando anche lui. Da storyteller e producer diviene oggi anche… designer.

Questo libro raccoglie i 100 casi internazionali più importanti nel cammino del transmedia e analizza tutte le tecniche necessarie alla creazione di universi e story world complessi, alla creazione e all’art direction di sistemi comunicativi multiplatform, al design delle esperienze e del racconto per i “media incrociati”. Le voci dei producer più influenti al mondo accompagnano il testo insieme a decine di immagini, a un appendice con i documenti usati dagli addetti ai lavori in tutto il mondo e a proposte di workshop tematici. Ne esce un  saggio e un manuale insieme. Una “guida galattica” insostituibile per storyteller, comunicatori e designer dei “media incrociati” di oggi e di domani.

Angry Birds e il Marvel Cinematic Universe, Mr Robot e Il Trono di spade, Il Cavaliere Oscuro, Westworld e Hunger Games, Avatar e Assassin’s Creed, LOST e Prometheus, Sin City, Mad Man e Halo, Dexter e Star Wars più brand quali BMW e Burberry, Chanel e LEGO,  HBO e Coca Cola, IKEA, Harley Davidson e Discovery Channel…. cosa hanno in comune? Che devono il loro successo a universi e story world complessi. Che coinvolgono il loro pubblico in esperienze partecipative e campagne promozionali interattive e multiplatform, grazie a sistemi comunicativi che ibridano costantemente il modo reale e quelli digitali e puntato tutto sull’intervento attivo e sull’engagement del pubblico. Ma non tutte le storie né tutti i brand sono fatti per essere raccontati su più media simultaneamente. È questo il segreto del transmedia. E scoprire il “perché” e il “come”, sta al lettore di questo libro. La prima guida completa per autori, comunicatori e designer al lavoro nello spazio profondo della transmediasfera.